IL CASTELLO ARAGONESE DI VENOSA

LaVoceDellOpera

Meraviglie Lucane di casa mia:

castello 01
Somiglia al Maschio Angioino di Napoli, questo castello –
una fortificazione a pianta quadrangolare con quattro torrioni cilindrici angolari, posti ai vertici del quadrilatero, e un fossato difensivo con ponte di pietra dinanzi alla facciata principale – che sorge all’estremità meridionale di Venosa (oggi cuore del centro storico e della movida serale) e che fu edificato dal duca Pirro Del balzo, a partire dal 1470. Proprio Pirro scelse questa strategica ubicazione: alla confluenza del vallone del Reale e del vallone del Ruscello. Per far spazio a tale maniero bisognò demolire la cattedrale romanica. castello 02
Venosa veniva da un dominio svevo prima e angioino poi, ma proprio in questi annì finì sotto il dominio aragonese: nel 1486, infatti, Alfonso d’Aragona conquistò il borgo, e Pirro prese la dura decisione di sottomettervisi. I quattro torrioni a base scarpata, esattamente come quelli del Maschio Angioino, contenevano le armerie, mentre nei sotterranei erano ubicate le prigioni.
Pare che lo stesso Pirro sia morto proprio qui, strangolato nel suo stesso castello a seguito della congiura dei Baroni.
E fine più triste non avrebbe potuto fare!
Secondo una leggenda popolare ogni 24 ottobre, festa di San Felice, di notte si svolgerebbe una processione di anime purganti e martiri cristiani, proprio laggiù… nel fossato difensivo.

Io non ho mai osato affacciarmi!

IMG_0413

[Giovanna Lacedra]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...